XX Congresso Nazionale SIMIT 2021

Il programma del congresso SIMIT 2021 tornerà ad essere completamente svolto in presenza, secondo tradizione. Ove le circostanze lo imponessero per ragioni di sicurezza, è comunque prevista la possibilità di realizzarlo in toto o in parte in modalità web.

Nelle intenzioni e nella progettazione del congresso, la modalità web è comunque prevista e verrà utilizzata non in chiave sostitutiva, ma con due finalità:

La prima, allo scopo di arricchire il programma mediante l’inclusione di temi che non troverebbero altrimenti spazio nelle sessioni congressuali attuate in presenza

La seconda, per consentire la partecipazione attiva di coloro che non potranno intervenire di persona.


La "lezione" della pandemia imporrà l’adozione di misure di prevenzione che verranno scrupolosamente applicate, come è doveroso che avvenga durante il congresso degli infettivologi italiani. Tra le finalità del congresso è stata inclusa la presentazione di metodiche sperimentali per la sicurezza e per la rapida identificazione dell’infezione da SARS-CoV-2.

Come è consuetudine, il congresso sarà preceduto da corsi pre-congressuali fruibili in diretta e in presenza, ma registrati e quindi resi disponibili durante l’intera manifestazione e nelle settimane successive.

La struttura del congresso prevede come per tradizione simposi istituzionali SIMIT, sessioni per la presentazione di dati originali selezionati, simposi svolti in collaborazione con altre società scientifiche e simposi supportati in modo incondizionato dall’industria.

Per la presentazione dei poster è stata scelta una modalità telematica, che ne consentirà un’agevole lettura sia da postazioni predisposte in sede congressuale, sia dagli strumenti informatici individuali dei partecipanti. I lettori potranno inviare direttamente agli autori commenti attraverso una chat dedicata. Per ogni poster sarà possibile lasciare un “like” o commenti che ne motivino il gradimento e ne definiscano la rilevanza.

Prof. MASSIMO GALLI

Professore Ordinario di Malattie Infettive
Università degli Studi di Milano
Direttore Divisione Clinicizzata Malattie Infettive
ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano


Dott. GIULIANO RIZZARDINI

Direttore U.O. Malattie Infettive I
ASST Fatebenefratelli Sacco di Milano

Uno spazio particolare verrà dedicato all’interazione tra giovani infettivologi.

Tra i temi trattati, è previsto il necessario rilievo per COVID-19, di cui verranno considerati gli aspetti eziopatogenetici, epidemiologici, clinici, terapeutici, e la prevenzione vaccinale, ma anche l’impatto della pandemia sull’organizzazione sanitaria e la necessità di considerare la riorganizzazione della stessa.

Il congresso verrà infine caratterizzato dalla discussione, nelle loro articolazioni, dei cinque grandi temi dalla infettivologia dei giorni nostri: le infezioni da HIV, le epatiti, con particolare, ma non esclusivo riguardo per l’epatite C e la necessità dell’emersione del sommerso, la lotta alle infezioni da microrganismi multiresistenti e per un corretto governo delle terapie antimicrobiche, l’estensione dell’impiego delle vaccinazioni, con particolare riferimento alle vaccinazioni dell’adulto e delle persone con comorbosità e le malattie emergenti e riemerse di interesse globale, includendo le malattie tropicali e le infezioni trasmesse da vettori, secondo gli obiettivi definiti dall’approccio “One Health”.

 

SEGRETERIA NAZIONALE

SIMIT
Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali

Via del Romito 63/A
59100 Prato (PO)
Partita IVA e Codice Fiscale 01440750154

Website: https://simit.org/